Fuochi d'artificio, maxisequestro:
135mila botti killer in un negozio

Fuochi d'artificio, maxisequestro: 135mila botti killer in un negozio
Venerdì 20 Dicembre 2019, 14:32
1 Minuto di Lettura
Maxi-sequestro di fuochi pirotecnici in Irpinia. Ben 135.197 articoli detenuti irregolarmente sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Avellino. I finanzieri del Nucleo Mobile della Compagnia hanno individuato un esercizio commerciale ubicato a Mercogliano. I fuochi erano esposti in scaffalature vicino ad altri materiali, anche infiammabili, quali profumi, cartucce per stampanti e cosmetici. Inoltre gli articoli venivano venduti singolarmente e quindi rimossi dalle confezioni originarie che ne garantivano la protezione adeguata contro l’innesco fortuito. I finanzieri, anche al fine di ripristinare le normali condizioni di sicurezza, hanno sequestrato tutto il materiale pirotecnico rinvenuto, pari a circa 400 kg, equivalenti a circa 107 kg di polvere esplodente netta, affidandolo in giudiziale custodia ad una ditta specializzata. Il titolare dell’attività è stato denunciato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA