«Settantamila euro d'incentivi
a chi apre un negozio»

di Flavio Coppola

1
  • 54
Partono gli incentivi per risollevare il commercio cittadino dalle sue ceneri. Il Comune di Avellino ha definito il bando per il rilancio delle attività produttive al centro. Contributi fino a 70mila euro a fondo perduto per le nuove imprese commerciali ed artigianali, fino a 40mila euro per le aziende turistiche e sociali, verranno erogati in favore delle nuove realtà che aderiranno ai due bandi Pics compresi negli «Interventi per il rilancio del centro storico di Avellino». Ieri mattina, nella riunione operativa svolta con i rappresentanti delle associazioni datoriali del commercio e dell'artigianato, il vicesindaco con delega alle Attività produttive, Laura Nargi, ha recepito le istanze degli esercenti, a partire da quella che prevede l'estensione dei benefici alle attività ricadenti non soltanto nel cuore antico della città.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 14 Agosto 2019, 11:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-08-14 14:37:50
Tanto poi se li riprendono con gli interessi.....

QUICKMAP