Ra.I.D festival 2021 ad Avellino, ​
l’incursione della danza contemporanea

Lunedì 30 Agosto 2021
Ra.I.D festival 2021 ad Avellino, l’incursione della danza contemporanea

Tra settembre e ottobre 2021, il chiostro monumentale di S.Chiara ed il palazzo ducale di Solofra ospiteranno il Ra.I.D festival: 18 rappresentazioni, di cui 4 prime nazionali, una produzione internazionale e 4 proposte di giovani autori.

L'inizio è per mercoledì 1 con tre performance: «Over Under» della DanceHaus Company Junior; «Mother» di e con la danzatrice e coreografa australiana Susan Kempster e «Thread» della Borderline Danza

Questa nuova edizione porta con sè grandi cambiamenti che ampliano l'offerta, in particolar modo si pone attenzione al rapporto tra tra artisti, spettatori e critica, proponendo alla platea accanto al canonico cartellone tre nuove sezioni: «Noi siamo Raid»,«Danza in video» e «Noi critici/Noi pubblico».

Il primo progetto è un invito agli artisti a fare incursioni video-performative all'interno del centro storico di Solofra. Il secondo è una sezione di video-danza dalla quale verranno selezionati i migliori video dai festivals partner di Ra.I.d: il festival del cinema Linea D'Ombra di Salerno, il festival Movimentale e Cam Cam/Dance for camera, premio di video danza under 35 di Movimento Danza.

La terza sezione si pone come un incontro tra giovani critici in formazione e pubblico, che per ciascun appuntamento mira a promuovere la discussione sugli spettacoli rappresentanti

© RIPRODUZIONE RISERVATA