Avellino, figuraccia a Terni: 4-1
Ma Novellino accusa l'arbitro

Con un rotondo 4-1 la Ternana batte l'Avellino e tiene in vita le residue speranze di salvezza. Decisamente in giornata gli uomini di Liverani, al contrario di quelli di Novellino che si vedono solo a tratti. Ad aprire le segnature al 16' pensa l'uruguaiano Avenatti che trasforma un calcio di rigore, molto contestato dagli ospiti. Al 31' è l'attaccante dell'Avellino Ardemagni a reclamare un rigore per una spallata di Diakité, ma l'arbitro Di Paolo lascia proseguire. La Ternana raddoppia al 35' con un diagonale di Palombi, bravo a sfruttare l'assist di Falletti. La terza rete rossoverde arriva al 3' della ripresa con un sinistro al volo di Meccariello, dopo una punizione di Ledesma con sponda di Palombi. Al 21' si fa vedere l'Avellino con un sinistro alto di Verde. Riapre momentaneamente la gara Ardemagni che trasforma un rigore al 29'. Ma un minuto dopo Falletti chiude la gara segnando il 4-1 con un tiro di sinistro da fuori area.
Domenica 26 Marzo 2017, 18:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP