«Urciuoli va espulso», parte
​la denuncia ai probiviri del M5s

di Edoardo Sirignano

Il caso di Luigi Urciuoli, che nel consiglio comunale dell'altra sera, ha votato le linee programmatiche della maggioranza di centrosinistra, scuote i pentastellati irpini. Scatta immediatamente l'esposto ai probiviri a firma di Ferdinando Picariello innanzitutto, che contesta la violazione del codice etico e dello statuto del Movimento. In sostanza, facendo riferimento allo stesso statuto comunale, ritiene che Urciuoli votando la linee programmatiche, sia di fatto in maggioranza, dunque fuori dal gruppo Cinque stelle.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 1 Agosto 2019, 10:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP