Analisi Asl, Mastella rassicura:
«L'acqua di Benevento è potabile»

di Paolo Bocchino

La potabilità dell'acqua erogata in città non è in discussione. Gesesa e Comune ribadiscono quanto dichiarato in precedenza in base ai riscontri forniti da Asl e Arpac. Rassicurazioni che seguono il nuovo allarme lanciato nelle scorse ore da Altrabenevento che continua a chiedere la chiusura dei pozzi cittadini alla luce dei valori elevati di concentrazione del tetracloroetilene nelle acque profonde. «Il 9 aprile - ha rivelato l'associazione - il laboratorio tecnico incaricato da Gesesa ha comunicato di aver trovato valori di tetracloroetilene pari a 1,4 microgrammi per litro nel pozzo di Pezzapiana e 1,83 microgrammi per litro nel pozzo di Campo Mazzoni. Quindi anche questi esami confermano che è stata superata ancora una volta la soglia di contaminazione di 1,1 microgrammi per litro nelle acque profonde. Ma nonostante questa conferma i pozzi rimangono aperti e l'acqua viene ancora servita agli abitanti della zona bassa della città». Una scelta che il sindaco Mastella continua a considerare più propriamente una ratifica di decisioni assunte ai tavoli tecnici: «Non c'è alcun nuovo allarme. L'acqua erogata in città è potabile fino a prova contraria. Non lo afferma il sindaco secondo autonome valutazioni ma lo attestano tutti gli organismi competenti in materia che abbiamo incontrato in più occasioni. Ancora oggi (ieri, ndr) ho ricevuto rassicurazioni dall'Asl: l'acqua è potabile. Se dovesse mai arrivare la comunicazione di non potabilità non esiterei un attimo a decretare la chiusura dei pozzi, ma a oggi questo non è possibile. Chiunque afferma il contrario senza elementi oggettivi si rende responsabile di procurato allarme e a tal proposito già da settimane ho presentato denuncia in Procura affinché si facciano le opportune verifiche».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 15 Aprile 2019, 11:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP