Rifiuti speciali senza licenze:
sequestro da 4 milioni nel Sannio

di Enzo Napolitano

  • 34
Sottoposte a sequestro dalle forze dell'ordine nell'area industriale, zona periferica prossima a via Caracciano, due aree che venivano utilizzate per la gestione di rifiuti speciali non pericolosi e beni per un valore stimato di circa 4 milioni di proprietà di due aziende che da tempo operano nel settore della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti.
I carabinieri della compagnia di Montesarchio e del comando della stazione di Airola, unitamente al personale del nucleo operativo ecologico dei carabinieri di Napoli, hanno accertato, al termine delle verifiche effettuate a seguito di controlli presso le due aziende, una serie di violazioni di natura penale, connesse al testo unico Ambientale, per la tutela della salute pubblica.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 20 Dicembre 2018, 09:14 - Ultimo aggiornamento: 20-12-2018 09:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP