Auditorium devastato a Benevento,
Mastella: «La mala vuole cacciarci»

di Stefania Repola

«Sono stato avvisato dalla polizia locale. Inizio a pensare che forse ci troviamo in presenza di qualche camorristello locale che non vuole che ci sia, attraverso l'esercizio di finalità educative, una presenza maggiore delle forse di polizia e della società civile in quell'area, che magari creerebbe intralcio allo spaccio e ad altre attività illegali di alcuni». Così il sindaco Clemente Mastella ha informato la città, attraverso i social, del nuovo atto vandalico ai danni dell'auditorium della «Spina verde» al Rione Libertà. «Un atto vile - ha commentato il sindaco - inspiegabile contro un bene della comunità. Anche la mediateca di via Napoli è ridotta in condizioni drammatiche, abbiamo una convenzione con l'Arpac che dovrebbe insediarvisi con i suoi 50 dipendenti ma in questo stato è inutilizzabile».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 18 Gennaio 2019, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP