Benevento, blitz al bar-tabacchi:
a segno rapina lampo sulla Statale

Martedì 23 Giugno 2020 di Luigi Patierno
Non bastavano gli incidenti a rendere pericolosa la statale 90 bis. Dopo la morte di un uomo di Paduli nello scontro frontale dell'11 giugno, nelle ultime ore l'arteria è di nuovo sotto i riflettori per un furto messo a segno nella notte di domenica in un bar-tabacchi ed edicola, in contrada Carpinelli, nel territorio padulese. I malviventi hanno portato via sigarette, soldi e due registratori di cassa, per un bottino tra settemila o ottomila euro. «Una scena da film», degna delle migliori regie, quella descritta dal titolare dell'esercizio commerciale. Nulla sembrava lasciato al caso ma frutto di una strategia di azione ben congegnata da una banda, probabilmente, organizzata ed esperta in furti. 

I ladri, infatti, una volta entrati in azione avrebbero impiegato solo quattro minuti per portare via il bottino. Secondo una prima ricostruzione, i malviventi hanno dapprima forzato la saracinesca con una cesoia tranciando le catene d'acciaio della stessa e, una volta fatto ingresso nel locale, incuranti anche del suono dell'allarme hanno proseguito nell'azione criminosa.

LEGGI ANCHE Furti in appartamenti di Roma nord, presa banda di ladri: così si suddividevano i compiti

Un danno ingente per l'attività commerciale derubata di circa 14/15 stecche di sigarette per tipologia, delle varie marche, prelevate dagli scaffali e anche nei vani sottostanti al bancone e velocemente trafugate in un grosso sacco. Il tutto è avvenuto nella notte di domenica, intorno all'una e, precisamente alle 00:45. Un orario in cui l'arteria era ancora trafficata, ma nessuno si è reso conto di nulla. Scattato l'allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Apice e anche una pattuglia di San Marco dei Cavoti, che hanno effettuato il sopralluogo e avviato le indagini.

L'attenzione è ora rivolta anche a eventuali immagini della videosorveglianza per riuscire a identificare i ladri. Visualizzate le immagini delle telecamere fisse del supermercato adiacente. Si vedono diversi uomini coperti da passamontagna e guanti neri entrare e uscire dal locale. Tra questi uno all'ingresso a fare da «palo» e altri due poi darsi alla fuga con il sacco sulle spalle; in tutto i malviventi potrebbero essere quattro, mentre l'auto utilizzata per il furto sembrerebbe di colore scuro, una station wagon di colore nero. Dalle immagini non si escluderebbe la presenza di un'altra auto, transitata più volte sia in direzione Benevento che in quella opposta, come a voler sorvegliare l'operazione furtiva. In quei quattro lunghissimi minuti il titolare del bar, che era in casa con la famiglia nell'appartamento accanto, non ha potuto fare altro che registrare il colpo messo a segno. Scattato l'allarme ha avuto giusto il tempo di affacciarsi e notare i ladri darsi alla fuga sulla 90 bis in direzione Benevento. Scosso e impaurito non ha potuto fare altro che allertare i carabinieri e chiudersi in casa. Ultimo aggiornamento: 18:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA