Benevento, rebus Lucioni in difesa:
Pisacane in pole se arriva squalifica

lucioni
di Luigi Trusio

BENEVENTO - il 16 gennaio è una data cruciale per il Benevento. Il Tribunale nazionale antidoping si esprimerà in merito alla proposta di squalifica formulata dalla Procura (12 mesi) per Fabio Lucioni in seguito alla positività al clostebol riscontrata a settembre. Il capitano è troppo importante negli equilibri difensivi e dello spogliatoio. In attesa di una lieta notizia (leggasi sensibile riduzione rispetto alla richiesta della Procura), la società per assorbire meglio il colpo in caso di una sentenza superiore ai tre mesi (già scontati sotto forma di sospensione cautelativa) si prepara al peggio e lavora a un centrale difensivo di esperienza che possa sostituire temporaneamente il capitano. Resta saldamente in piedi l’ipotesi Pisacane, ma l’eventuale chiusura della trattativa è ancorata ad un grosso sacrificio, ovvero rinunciare a Gaetano Letizia, uno delle poche note positive della stagione per continuità di rendimento.
Sabato 13 Gennaio 2018, 06:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP