Studenti intossicati al cinema,
saranno risentiti i pompieri

Sabato 16 Aprile 2022
Studenti intossicati al cinema, saranno risentiti i pompieri

La Corte d'Appello di Napoli, ha deciso di rinnovare parzialmente l'istruttoria del procedimento che vede imputata Gina Pompea Faraonio nella qualità di rappresentante legale della società che gestiva i locali del cinema San Marco di Benevento. Faraonio è accusata di lesioni colpose e immissione di fumi dannosi in relazione a un evento che si è verificato il 20 gennaio 2016 quando diversi studenti di varie scuole sannite (circa 70), mentre partecipavano a un Festival filosofico organizzato nell'ambito dell'attività didattica, furono vittime di una grave intossicazione da monossido di carbonio prodotto dall'impianto di riscaldamento della caldaia del cinema. Dopo una serie di perizie e indagini c'era stato il rinvio a giudizio della Faraonio. Il pm aveva chiesto di riformare la sentenza senza riaprire l'istruttoria. Di diverso avviso le parti civili che hanno chiesto il rinnovo dell'istruttoria. Il Collegio della seconda sezione della Corte di Appello, in ottemperanza a ciò che stabilisce una sentenza della Cassazione nonché il codice di procedura penale, ha disposto per ora la rinnovazione parziale dell'istruttoria dibattimentale.


Nella prossima udienza, infatti, sarà ascoltato il funzionario della sicurezza dei vigili del fuoco Angelo Feleppa, che aveva coordinato gli accertamenti sulle intossicazioni nella sala. Dopo questo interrogatorio si vedrà se è necessario ascoltare altri testi o andare alla sentenza. La Faraonio era stata assolta in primo grado dal giudice monocratico, Francesca Telaro. Contro questa assoluzione c'era stato il ricorso da parte della Procura. La prossima udienza è stata fissata per il 28 giugno. Le 68 parti civili sono rappresentate dagli avvocati: Vittorio Fucci, Isidoro Taddeo, Vincenzo Regardi, Roberto Pulcino, Alessandro Della Ratta, Pietro Farina, Tonino Biscardi, Nicola Covino, Pierluigi Pugliese, Massimiliano Cornacchione, Elena Cosina, Nunzia Meccariello, Francesco Iacuzio, Maurizio Giannattasio, Lucio Giuseppe Martino, Cosimo Servodio, Angelo Montella, Teresa Napolitano, Antonella Maffei, Paolo Abbate, Fiorita Luciano, Mario Izzo, Katia Iannotti, Antonio Suppa e Giuseppe Sauchella.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA