Benevento, furgone usato come
«ariete» per rubare nel discount

Martedì 18 Febbraio 2020 di Gianluca Brignola
Scappati ma senza cassa. È l'epilogo di un rocambolesco tentativo di furto andato in scena nella notte tra domenica e lunedì in valle telesina. Nel mirino dei malviventi il supermercato «Md Discount» di via san Giovanni, a Telese, lungo la provinciale di collegamento tra la cittadina termale e la Fondovalle Isclero. Un colpo mancato, dunque, ma che ha riacceso i riflettori sull'emergenza furti nel comprensorio al centro anche del comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza convocato la scorsa settimana dal prefetto Francesco Antonio Cappetta alla presenza del sindaco Pasquale Carofano. I fatti. Erano da poco trascorse le 2,30 dell'altra notte quando un veicolo commerciale con al seguito probabilmente una seconda vettura si è avvicinato all'attività commerciale che sorge in una zona periferica, a pochi chilometri dal centro abitato della cittadina termale. La strada era deserta e il conduente ha comincia l'operazione di manovra avvicinandosi ad un primo varco di accesso al piazzale antistante la struttura. Il furgone, dopo che il cancello era stato forzato, si è avvicinato all'edificio, posizionandosi in retromarcia prima di colpire più volte la saracinesca sino ad aprire un varco nella recinzione metallica.
L'obiettivo è chiaro sin da principio, la cassaforte recuperata all'interno degli uffici che solo dopo la fuga repentina dei malviventi, a bordo della seconda vettura, si scoprirà non contenere nulla. Scattati i primi meccanismi di sicurezza sul posto sono arrivate le pattuglie dei carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Cerreto Sannita guidati dal capitano Francesco Altieri. Ma dei malviventi non vi era più traccia. Sul piazzale ben visibile, in prossimità dell'ingresso principale il furgone, utilizzato come ariete identificato e segnalato come rubato. La dinamica è stata ripresa dalle telecamere del circuito di videosorveglianza ma tuttavia non ha permesso di ricostruire tutta l'operazione, compreso il numero esatto dei malviventi che ha partecipato al tentativo di furto. Un episodio del tutto analogo era andato in scena il 7 aprile del 2018, ancora una volta presso lo stesso supermercato, anche in quell'occasione senza che i ladri riuscissero a portar via alcun bottino. Si indagherà, percorrendo più e diverse ipotesi investigative. Attività delle forze dell'ordine che prosegue senza sosta nel tentativo di rispondere alle istanze provenienti dalle comunità.
Monitoraggio e controlli sul territorio che nella giornata di domenica hanno permesso ai carabinieri della stazione di Amorosi, supportati dal nucleo radiomobile di Cerreto Sannita, di individuare ed arrestare nella zona industriale di San Salvatore Telesino, in contrada San Vincenzo, un 25enne di Telese Terme, D.R.C., che ha beneficiato della misura dei domiciliati, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio. Giunti sul posto, i militari, all'interno di un capannone industriale, hanno sorpreso e colto in flagranza di reato la persona segnalata come sospetta che, dopo aver forzato il cancello d'ingresso, stava portando via un borsone con dentro 15 chili di rame. All'interno del motociclo usato dal malvivente sono stati trovati gli strumenti da scasso, ovviamente sequestrati con tutta la refurtiva.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA