Morto in ospedale per una colicisti:
undici indagati al Fatebenefratelli

di Enrico Marra

0
  • 660
Ricoverato ai primi di luglio e sottoposto a un intervento chirurgico per colecisti purulenta è deceduto in seguito a delle complicanze lo scorso 16 agosto. Il decesso è avvenuto presso l'ospedale Fatebenefratelli. Si tratta di D.P., infermiere di 65 anni, di Cautano, che prestava servizio presso la divisione di radiologia del nosocomio beneventano. I familiari hanno presentato la denuncia e ieri mattina i medici legali Osvaldo Micera e Massimiliano dell'Aquila, su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica Flavia Felaco, hanno effettuato l'autopsia riservandosi di consegnare le conclusioni al magistrato, dopo aver effettuato una serie di test, entro novanta giorni. La Felaco ha anche notificato come atto dovuto undici avvisi di garanzia ai medici che hanno effettuato l'intervento e curato il paziente, in modo da porli nelle condizioni di nominare un perito nella fase dell'autopsia. Si tratta in prevalenza di medici chirurghi e anestesisti. L'ipotesi è quella di concorso in omicidio colposo.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 21 Agosto 2018, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP