Notte di terrore in Valle Telesina,
arancia meccanica nella villetta

  • 418
Ancora una notte di terrore in valle telesina. Due colpi andati a segno a pochissima distanza di tempo e di chilometri. Il primo episodio nel territorio comunale di Faicchio all’interno del bar di un’area di sosta ubicata lungo la statale 372 Telesina. I banditi hanno minacciato con le pistole la cassiera riuscendo a portare via contanti e quanto contenuto all’interno delle slot machine. Poche ore più tardi, questa volta nel comune di Melizzano, una rapina in villa in puro stile arancia meccanica, così come già accaduto in più occasioni e di recente da queste parti, presso l’abitazione di proprietà di una dirigente Asl di Napoli che in quel momento non era in casa. Ad avere la peggio il custode senegalese, picchiato e malmenato dai malviventi mentre il bottino sarebbe ancora in fase di quantificazione. Forze dell’ordine al lavoro sin dalle prime luci dell’alba con posti di blocco e pattugliamenti nel tentativo di bloccare una pericolosissima escalation di furti e rapine che ormai da troppo tempo sta imperversando in questa piccola parte di entroterra campano.

Mercoledì 28 Novembre 2018, 12:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP