Boom di sacchetti bocciati,
multe a Comune e Provincia

di Paolo Bocchino

  • 19
Urge un corso di formazione per la corretta differenziata. E frequentarlo non farebbe male neanche ai rappresentanti delle massime istituzioni cittadine, scuole comprese. Più si stringe la morsa dei controlli di Asia e polizia municipale, maggiori dettagli emergono sul vasto campionario di violazioni che non risparmia nessuno.
Comune, Provincia, istituti scolastici, persino il Tribunale: tutti beccati a smaltire irregolarmente i propri rifiuti. Come dire: ripassare per il buon esempio. Magari si tratta di inadempienze da attribuire agli addetti che materialmente eseguono la raccolta per conto degli enti, o magari anche a loro. Asia e vigili non si attardano nella esegesi del sacchetto e si limitano a fotografare quanto si palesa nei punti di deposito. Nei casi di inadempienza scatta l’accertamento con resoconto puntuale di luogo, data e civico di riferimento, dossier fotografico e adesivo rosso incollato al bustone con specifica della tipologia di violazione riscontrata. Preludio alla sanzione che si materializzerà con notifica all’amministratore nel caso dei condomìni, o presso la sede legale per le attività commerciali. Il bilancio delle verifiche condotte la scorsa settimana è emblematico: 43 conferimenti illegittimi solo negli ultimi due giorni.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 15 Gennaio 2019, 07:55 - Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio, 06:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP