«Nel carcere minorile di Airola»
detenuti sorpresi a fumare spinelli

Giovedì 6 Agosto 2020
Si sono accorti che quelle appena accese da alcuni detenuti del carcere minorile di Airola (Benevento) non erano sigarette normali ma spinelli, e così i poliziotti penitenziari hanno rinvenuto e sequestrato alcuni grammi dello stupefacente all'interno della struttura detentiva. Ne dà notizia il Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria), con il vice responsabile regionale del settore minorile Sabatino De Rosa.

LEGGI ANCHE Castellammare, carabiniere picchiato: i 5 confessano ma restano in carcere

Il segretario generale del Sappe, Donato Capece, ricorda invece che nella relazione annuale 2020 della Direzione centrale per i servizi antidroga (Dcsa), che traccia l'andamento del narcotraffico in Italia e, di conseguenza, descrive il consumo di sostanze illecite da parte degli italiani, è emerso che sono quasi mille i minorenni coinvolti nello spaccio di droga in Italia, di cui oltre 800 italiani. «La Polizia Penitenziaria - ricorda Capece - è quotidianamente impegnata nell'attività di contrasto alla diffusione della droga nei penitenziari per adulti e minori. Il numero elevato di tossicodipendenti richiama l'interesse degli spacciatori che tentano di trasformare la detenzione in business».
© RIPRODUZIONE RISERVATA