CORONAVIRUS

Impatto psicologico del virus,
la Caritas apre centro di ascolto

Giovedì 7 Gennaio 2021 di Stefania Repola

BENEVENTO - L’impatto psicologico della pandemia è stato forte per tutti: la paura di infettarsi e di infettare, la paura per i figli o per i genitori anziani, la paura della crisi economica. Stati d’animo alimentati dall’aumento dei casi, dalle morti e dai bollettini quotidiani molto spesso di «guerra». Non tutti hanno gli strumenti idonei per affrontare questo stravolgimento delle abitudini quotidiane, questo «mondo nuovo» che si sta aprendo dinanzi a noi ed è per questo che in molti si sono chiusi nelle proprie paure. La Caritas diocesana per questo attiverà a fine gennaio un centro di ascolto psicologico che sarà coordinato dal dottor Giovanni Tagliaferro, al quale si potrà accedere telefonando o recandosi di persona.

Ultimo aggiornamento: 8 Gennaio, 07:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA