Dalla delusione alla gioia,
la serata di Fabio al San Siro

Alla fine Fabio ce l’ha fatta. Ha coronato il sogno di essere a San Siro a vedere il suo Benevento sfidare l’Inter. L’appello di papà Daniele è stato raccolto dal patron Oreste Vigorito, che dopo aver appreso della delusione del bimbo per il regalo di Natale svanito a causa della squalifica del Meazza dopo gli ululati razzisti all’indirizzo di Koulibaly, ha invitato allo stadio padre e figlio riservando loro due accrediti tra quelli a disposizione della società giallorossa. Per Fabio è stata una grande festa nonostante la sconfitta del Benevento, anche perché ha avuto la possibilità di vedere ben otto reti, quasi tutte di pregevole fattura. L’emozione gli si leggeva negli occhi, per la prima volta era lì, sui gradoni della Scala del calcio, ad assistere dal vivo a una partita dei suoi beniamini contro i campioni in maglia nerazzurra. La telefonata di solidarietà di Malagó non era bastata a realizzare il desiderio di Fabio, come pure il risalto mediatico dato alla lettera scritta dal papà. Anche se in ritardo, alla fine per il baby tifoso di 7 anni Babbo Natale è arrivato lo stesso.
 
Lunedì 14 Gennaio 2019, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 16 Gennaio, 06:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP