Daspo di 3 anni a calciatore che colpì
l'arbitro con una testata in terza categoria

Sabato 29 Gennaio 2022
Daspo di 3 anni a calciatore che colpì l'arbitro con una testata in terza categoria

Colpì con una testata l'arbitro durante un incontro di calcio nel Beneventano e per questo, per un calciatore di una squadra di terza categoria, è scattato il Daspo, divieto di accesso alle manifestazioni sportive per tre anni. Nel corso di un incontro di calcio, valevole per il campionato regionale di III categoria, disputato il 12 dicembre dello scorso anno tra Limatola e Frasso Telesino, il calciatore, già  ammonito, in procinto di essere espulso per l'ennesimo fallo in danno di un avversario, colpì il direttore di gara con una testata al volto, procurandogli lesioni refertate al pronto soccorso dell'ospedale «S. Pio» di Benevento.

La partita venne sospesa dopo l'intervento delle forze dell'ordine per consentire al malcapitato arbitro di allontanarsi dall'impianto sportivo. Sulla scorta degli accertamenti effettuati dalla «Squadra Tifoserie» della Digos e dalla Divisione Anticrimine, il Questore di Benevento ha emesso la misura di prevenzione del DASPO a carico del trentenne

© RIPRODUZIONE RISERVATA