Droga nascosta nel bagno del liceo
scoperta dai cani antidroga

di Celestino Agostinelli

Ieri mattina, durante un controllo effettuato dalle unità cinofile del nucleo antidroga dei carabinieri presso il liceo scientifico «Medi Livatino», nel bagno degli alunni è stata rinvenuta una dose hashish. Il controllo, svoltosi nell'ambito della campagna «Cultura e legalità» a cura del comando provinciale carabinieri di Benevento e con l'ausilio del nucleo Cinofili di Salerno, prevede una serie di verifiche a campione all'interno degli istituti scolastici per contrastare lo spaccio e l'abuso di stupefacenti. Il blitz è scattato al suono della campanella, ovviamente all'insaputa di docenti e studenti, che hanno assistito e offerto la piena collaborazione ai militari.
Visibilmente sorpresa e amareggiata la dirigente, Mariella Cirocco: «La scoperta di hashish nel nostro istituto - dice - ha messo in allerta me e tutti i docenti. Ringrazio le forze dell'ordine che periodicamente controllano le nostre scuole, perché è proprio grazie al loro operato che si può intervenire e cercare di arginare il problema della tossicodipendenza che è sempre più frequente tra i giovani». I controlli da parte dei militari non si sono svolti solo all'interno dell'istituto ma anche all'esterno e lungo la strada di accesso all'istituto con la perlustrazione di zaini e anche in qualche auto.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 22 Maggio 2019, 09:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP