Ex convento clarisse,
scontro con la Regione per i fondi

di Maria Tangredi

Risarcimenti per danni da insidia stradale e soprattutto un debito di oltre 280mila euro per un finanziamento concesso ma non erogato dalla Regione, su una richiesta di circa un milione e 400mila euro, rientreranno tra i debiti fuori bilancio che dovranno essere approvati nel prossimo consiglio comunale. Debiti consistenti già approvati dalla giunta Damiano, in quanto soprattutto per i danni da insidia stradale si tratta di sentenze. Per cui l'ente di piazzetta San Francesco dovrà soltanto risarcire i danni e liquidare gli avvocati. Debiti derivanti da danni di insidia stradale quelli più recenti, già approvati dall'esecutivo, che ammontano a poco meno di 5mila euro, a cui si aggiunge un altro debito di poco più di 18mila euro derivante da una causa.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 5 Marzo 2019, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP