Falanghina e Sannio in vetrina a Parigi

Venerdì 11 Ottobre 2019 di Gianluca Brignola
vino
BENEVENTO - Parigi e il Sannio unite dalla Falanghina. Nella giornata di ieri l’arrivo nella capitale francese della delegazione beneventana, guidata dal sindaco di Guardia Sanframondi Floriano Panza alla «Fête des vendanges de Montmartre». Oltre mille metri quadrati di stand e più di 150 espositori che, fino a domani, daranno vita al «Parcours du Goût» lungo l’ultimo tratto de la Butte de Montmartre, ai piedi della Basilica del Sacro Cuore, con abbinamenti cibo-vino e degustazioni guidate. L’evento, le cui origini risalgono al 1934, nasce per celebrare la produzione di vini in quello che, ad oggi, è rimasto l’unico vigneto all’interno dell’area metropolitana parigina, situato tra Rue de Saules e Rue Saint-Vincent. Una vetrina che ha dato la possibilità a migliaia di visitatori di scoprire, su iniziativa della Camera di commercio di Benevento e dei sommelier del consorzio «Sannio Dop», il gusto equilibrato della Falanghina sannita nelle versioni secca, passita e spumantizzata. Tra i presenti il presidente di Recevin Josè Calixto, il presidente dell’associazione nazionale «Città del vino» Floriano Zambon e Ruvio Hermano, assessore e delegato della sindaca di Parigi Anne Hidalgo. © RIPRODUZIONE RISERVATA