Fatture false, sequestro da un milione ad azienda legname nel Sannio

Beni mobili ed immobili, per un valore che supera il milione di euro, di proprietà di una ditta individuale che opera nel Sannio nel settore del commercio di bancali di legno sono stati sottoposti a sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Benevento al termine delle indagini della Guardia di Finanza, coordinate dalla Procura, retta da Aldo Policastro. Le indagini sono cominciate in seguito ad una verifica fiscale avviata nei confronti di una ditta individuale che ha assunto il ruolo di «azienda filtro» in una filiera commerciale dedita all'emissione ed utilizzo di fatture false per oltre 4 milioni di euro e che ha permesso di evadere imposte sui redditi e sul valore aggiunto per l'importo complessivo di 1,157 milioni di euro.

La complessa indagine, che si è conclusa con il provvedimento di sequestro per i delitti di emissione di fatture per operazioni inesistenti e di dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, ha riguardato le posizioni fiscali di numerose imprese operanti, oltre che nel territorio sannita, anche nelle zone di Salerno e della Puglia, alcune delle quali risultate delle "mere cartiere" intestate a prestanome, tutte partecipi del medesimo disegno criminoso finalizzato alla frode fiscale.
Giovedì 20 Settembre 2018, 20:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP