Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Ariaferma», il film proiettato nel carcere di Benevento

Mercoledì 18 Maggio 2022 di Giuseppe Di Martino
«Ariaferma», il film proiettato nel carcere di Benevento

BENEVENTO - È stato proiettato ieri mattina nella palestra della casa circondariale di Benevento il film “Ariaferma” del regista Leonardo Di Costanzo. L’iniziativa è stata promossa dal garante campano dei detenuti, Samuele Ciambriello, che, al termine della proiezione, ha aperto un interessante dibattito sul tema del carcere e sulle problematiche della vita dietro le sbarre. «Queste iniziative servono ad andare oltre le mura dell’indifferenza e nello specifico questo film è educativo e formativo – spiega il garante Ciambriello - L’abbiamo proiettato per ridurre un po’ le distanze tra detenuti e secondini perché Ariaferma è un film dove si respira una profonda umanità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA