Franchino, mistero sulla scomparsa:
un mese di silenzi e ricerche vane

Domenica 10 Marzo 2019 di Paolo Bontempo
REINO - È ancora un mistero la scomparsa del 46enne Franco Fabrizio, detto Franchino. A Reino, soprattutto dopo le due notizie choc degli ultimi giorni, vi è ancora più apprensione per le sorti dell'uomo, che sembra essere sparito nel nulla. Dopo il ritrovamento di Ezio Bocchino, 55enne di San Giorgio del Sannio, scomparso e ritrovato senza vita in un terreno di San Nicola Manfredi, ad Apice è stato rinvenuto il cadavere di una 51enne di Grottaminarda in avanzato stato di decomposizione.
 
Franchino è scomparso da casa dal 10 febbraio, mentre la denuncia è stata presentata ai carabinieri di San Marco dei Cavoti il 12 febbraio. Sono trascorsi quasi 30 giorni ma le due imponenti operazioni di ricerca, l'ultima delle quali con più di 90 volontari della protezione civile, non hanno dato esiti. La famiglia è sotto choc. «Sono giù di morale dice Maria Carmela Fabrizio, la sorella maggiore che insegna al «Moscati» e vive a Benevento e mia madre e mia sorella sono sotto choc. Siamo in ansia e sono sempre in contatto con mia madre che vive a Reino con Franchino. Siamo spaventati dalle notizie dei due ritrovamenti con il timore che si potesse trattare di mio fratello. La scomparsa di Franchino è un mistero poiché lui non si allontanava mai da casa, al massimo si recava in campagna. Era in cura al centro di Morcone e lo accompagnavo quando doveva essere visitato dal medico. Dal giorno della scomparsa è senza soldi e documenti, abbiamo allertato amici e parenti a Morcone e nella zona di Paduli. Ma finora, nonostante le operazioni di ricerca, nessuna notizia per cui crediamo che non sia in zona. Siamo in contatto con le forze dell'ordine e facciamo appello a chiunque abbia notizie di fornirle ai carabinieri».

Del caso si è occupato anche la trasmissione «Chi l'ha visto?». Dopo l'imponente operazione di sabato scorso sono state sospese le attività di ricerca e prosegue solo il monitoraggio ordinario con carabinieri e vigili urbani. «Anche dopo la battuta di sabato scorso ribadisce il sindaco Antonio Calzone non si hanno notizie e le ricerche sono sospese». Le operazioni si sono concentrate in numerose zone del paese e nelle campagne dove Franco abitualmente si recava per controllare anche le sue proprietà. Franchino ricordano i parenti ha problematiche di carattere psichico per cui necessita di assumere farmaci regolarmente e per questo potrebbe aver perso i punti di riferimento o addirittura essere in stato confusionale. © RIPRODUZIONE RISERVATA