Sannio, il caso dell'area ex Eti:
cantiere fermo, avanza il degrado

di Achille Mottola

La denuncia del degrado e dell'abbandono in cui verso l'ex agenzia coltivazioni tabacchi dei Monopoli di Stato a San Giorgio del Sannio corre sui social. Il cantiere di quello che sarebbe dovuto essere un Centro Multifunzionale di Eccellenza per l'Ict presso l'ex Agenzia Eti (Enti Tabacchi Italiani) è fermo da troppo tempo. Solo qualche settimana fa il sindaco Mario Pepe aveva rilanciato la proposta di insediarvi un'attività imprenditoriale per il confezionamento di sigari per far sì che l'opificio possa tornare ad essere volano di sviluppo, come lo è stato in passato.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 1 Aprile 2019, 08:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP