Inseguiti sulla Telesina e denunciati: avevano arnesi da scasso

Lunedì 14 Ottobre 2019
auto
BENEVENTO - Hanno fatto inversione a «U» con l’auto appena hanno visto il posto di blocco dei poliziotti e hanno provato a far perdere le proprie tracce. Ma i due uomini, risultati rumeni di 34 anni e 23 anni con numerosi precedenti penali, sono stati fermati dopo un pericoloso inseguimento. Sono stati denunciati per possesso di arnesi atti allo scasso dagli agenti del commissariato di Telese Terme, che li hanno bloccati. Sulla base della ricostruzione, i due stranieri erano in auto lungo la Telesina, nei pressi dell’uscita di Pugliano quando, il conducente, ha provato a eludere il controllo della polizia, effettuando l’inversione di marcia. 
Il veicolo è stato fermato poi fermato dopo qualche chilometro e, all’interno, sono stati rinvenuti un cacciavite di grosse dimensioni, un martello e una federa da cuscino, evidentemente usata per caricare la refurtiva dopo la commissione degli eventuali colpi. Oltre alla denuncia, sono state comminate multe per le numerose violazioni commesse, con relativo sequestro dell’auto per mancato rispetto della normativa sulla immatricolazione di un veicolo con targa straniera. © RIPRODUZIONE RISERVATA