Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Linea Eav, rebus riapertura. I pendolari: «Fare chiarezza»

Domenica 4 Settembre 2022 di Giovanna Di Notte
Linea Eav, rebus riapertura. I pendolari: «Fare chiarezza»

Preoccupazione tra i pendolari sul rinvio dell'apertura della tratta ferrovia Benevento-Napoli, via Valle Caudina. A sollevare le polemiche un post pubblicato venerdì scorso dal primo cittadino di Benevento che successivamente, in una nota, è tornato sull'argomento. «I lavori di Eav termineranno entro 18 mesi. Poi ha spiegato Clemente Mastella - ci sono i fondi del Pnrr che dovranno essere impiegati entro il 2026 (120 milioni di euro). I pendolari devono essere tranquilli, le cose vanno nel verso giusto e il presidente dell'Eav, Umberto De Gregorio, è impegnato a risolvere questioni che datano nel tempo». Sulla vicenda è intervenuto anche il sindacalista Luigi Formato della Filt-Cgil: «Dalle informazioni che ci arrivano, la data del 2026 riguarda il termine della consegna dei lavori relativi al Pnrr. Invece ci risulta che la consegna dei lavori in corso è prevista entro aprile 2023 e che la riapertura della tratta è in programma entro l'autunno 2023. Le voci circolate nelle ultime ore - ha aggiunto - hanno solo creato terrore psicologico tra lavoratori e pendolari, si tratta di voci non vere che, tra l'altro, sono venute fuori in un momento molto delicato. Alla nostra organizzazione sindacale è stato riferito che entro la fine del prossimo anno i treni torneranno a circolare». Dunque, la chiusura dei lavori è prevista tra circa otto mesi mentre per la riapertura della tratta i pendolari probabilmente dovranno aspettare ancora un anno. Precedentemente era stata annunciata la fine dell'importante opera di ammodernamento entro il prossimo autunno, quindi in ritardo rispetto ai tempi previsti anche se, a quanto pare, i lavori starebbero procedendo regolarmente.

Intanto, il Comitato Disagiati della Valle Caudina ringrazia Mastella «per l'interessamento in merito alla riapertura della linea Benevento-Napoli ma la risposta sui tempi si legge in una nota - deve esserci data solo ed esclusivamente dal presidente dell'Eav De Gregorio che, ancora una volta, tace in merito». Nel frattempo la riapertura delle scuole è alle porte e centinaia di studenti caudini potranno raggiungere Benevento usufruendo del pullman sostitutivo messo a disposizione dall'Eav a causa dello stop della circolazione dei treni. A preoccupare sono soprattutto le corse negli orari con maggiore affluenza, infatti in passato sono state potenziate dall'azienda di trasporto pubblico dopo i solleciti giunti dai sindacati e dai viaggiatori.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA