Accoltellata dopo lite dal vicino di casa,
fuga terminata: preso il sordomuto

Venerdì 10 Gennaio 2020 di Enrico Marra
polizia
Gli agenti della Squadra Mobile hanno trovato in casa di alcuni parenti l’uomo che nel pomeriggio di giovedì aveva accoltellato una vicina di casa. Un ferimento scaturito da una lite tra condomini. L’uomo, condotto in questura, è Vincenzo Ferrara, 44 anni, beneventano, sordomuto dalla nascita. Nei suoi confronti è scattata l’accusa di tentato omicidio e il sostituto procuratore della Repubblica Maria Colucci ha deciso l’arresto e la detenzione presso il carcere di contrada Capodimonte. E nell’istituto di pena questa mattina sarà interrogato dal Gip Vincenzo Landolfi, presente il suo difensore Vincenzo Sguera e la sorella che è divenuta esperta nel linguaggio dei segni. La donna rimasta ferita, G.G., 50 anni, beneventana, è tuttora ricoverata presso l’ospedale «Rummo» dove i sanitari l’hanno sottoposta a un intervento chirurgico. La coltellata non avrebbe leso organi vitali, ma la prognosi resta riservata.Ultimo aggiornamento: 11 Gennaio, 09:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA