Mastella difende il vitalizio:
«Io lo prendo, che c'è di male?»

Il vitalizio «lo prendo sì, perché non dovrei?». Così l'ex ministro Clemente Mastella, oggi sindaco di Benevento, intervistato dalla Stampa sulla delibera approvata dal Pd che chiederà un contributo di solidarietà a chi già percepisce un vitalizio. «I democratici sbagliano perché non devono inseguire il M5s sulla stessa scia. Devono mirare a fare cose diverse. Ad esempio si occupino dei giovani e del mondo della scuola», dice. «Questa sui vitalizi è una idiozia politica, che poi vedrete risulterà anche incostituzionale. Noi abbiamo messo tanto e adesso guadagniamo tanto. Cosa c'è di male?». «L'idea che il vitalizio non debba esistere è una sciocchezza sparata da Michele Emiliano, salvo che poi lui prende la pensione da magistrato», aggiunge. Mastella dice
Giovedì 23 Marzo 2017, 12:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP