Mastella accusa: «Banca in campo per il candidato Pd»

Lunedì 25 Aprile 2016
Benevento - La filiale di Benevento del Monte Paschi di Siena (la comunicazione pervenuta reca tale intestazione) invita a presenziare alla manifestazione elettorale con Maria Elena Boschi e subito divampa la polemica. A sollevare il caso, è uno dei candidati a sindaco, l’ex ministro della Giustizia Clemente Mastella. C’è da dire subito che il direttore dell’istituto di credito toscano ha precisato di non saperne assolutamente nulla. «Apprendo da lei della prossima venuta del ministro per i Rapporti con il Parlamento – dice il direttore Vincenzo Guido, raggiunto telefonicamente a Lecce - . L’iniziativa elettorale mi è del tutto sconosciuta, martedì, al rientro, chiariremo la vicenda. Ma non credo che noi c’entriamo». Il direttore, peraltro, è alla guida della filiale di Benevento da pochissime settimane, il suo ultimo pensiero sarebbe stato quello di interferire nelle elezioni amministrative del 5 giugno. Ma, ecco la nota diramata da Clemente Mastella, che denuncia: «Una delle prime banche italiane scende in politica». Per l’esattezza, il candidato sindaco si astiene dal rivelare quale sia l’istituto di credito. Ma, cosa lo ha indotto a tale presa di posizione, peraltro ferma e determinata? È accaduto che un correntista della città si è visto recapitare sul cellulare un messaggio che, in aggiunta ad alcune operazioni bancarie effettuate di recente, con l’intestazione Mps, lo sollecitava ad essere presente sabato prossimo alla manifestazione indetta dal Pd, annunciando la partecipazione di Maria Elena Boschi a sostegno del candidato sindaco Raffaele Del Vecchio. Il cliente della banca, vista non solo l’intestazione ma corrispondendo le operazioni effettuate con quanto riportato nel messaggio, considera insolito quanto accaduto e ne parla a Mastella, di cui è sostenitore in questa campagna elettorale, manifestandogli le sue perplessità in quanto, pur avendo sottoscritto da tempo l’atto con il quale si autorizza la banca ad inviare comunicazioni inerenti le operazioni, mai avrebbe immaginato di ricevere pubblicità elettorale.
«Per le elezioni amministrative la banca fa pubblicità ai candidati renziani del Pd – dice Mastella -. Utilizzando i numeri di cellulare dei propri clienti li invita a partecipare ai comizi ed alle manifestazioni del Pd. A Benevento invita i propri clienti a partecipare al comizio della Boschi in favore di uno dei candidati». Così in una nota l’ex ministro. «Non si tratta più di poteri forti a favore di Renzi, ma di aiuti illegittimi», conclude Mastella.
Ma, così come il direttore dell’istituto di credito, anche il candidato sindaco del centrosinistra Raffaele Del Vecchio resta del tutto attonito: «Non sono a conoscenza di una simile iniziativa». Anzi, va oltre, quando gli riferiamo il nome della banca, afferma: «Beh, se devo dire la verità, non sapevo neppure che il Monte Paschi avesse una filiale a Benevento». Ovviamente, i messaggi lui li ha inviati ma sono quelli «regolari», partiti dal suo cellulare.
La questione contribuisce a surriscaldare ulteriormente un clima elettorale già piuttosto torrido, considerato che manca ancora un mese e mezzo al 5 giugno e che ancora non scendono in campo ufficialmente gli oltre 500 candidati al consiglio comunale. Qualora le 16 liste che dovrebbero essere in lizza fossero complete, sarebbero 512 gli aspiranti ai 32 scranni del consiglio. Il panorama si è ormai delineato, offre due coalizioni, quella he propone Del Vecchio a sindaco in predicato di essere sostenuto da 7 liste (Partito democratico, Alleanza Riformista, Del Vecchio Sindaco, Scelta Civica-Italia dei Valori, Benevento Popolare, Benevento al Centro e Lealtà per Benevento), l’altra di Clemente Mastella, che si avvale di Forza Italia, l’Udc, Lista Mastella e Noi sanniti per Benevento, in corsa ci sono il Movimento 5 Stelle guidato da Erika Farese, Benevento Polo Civico di Raffaele Tibaldi, Sfidiamoli di Vittoria Principe, La Città di tutti di Gianfranco Ucci e FabBene con Federica De Nigris aspirante sindaco.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche