Movida, stop alla musica fuorilegge
ma è invasione nella Ztl

di Paolo Bocchino

Musica no stop ben oltre l'orario limite, auto che transitano impunemente nei vicoli, sosta selvaggia e il solito corollario di rifiuti abbandonati ovunque, anche nei luoghi cartolina. Le cattive abitudini riprendono presto il sopravvento alle prime avvisaglie di allentamento dei controlli trasformando la movida in un campionario di condotte poco commendevoli e talvolta illegali. Partiamo dalla fine. Sono trascorse le 2 ma in un vicolo in zona Trescene la musica risuona all'esterno di un locale senza risparmio di decibel. Folta la presenza di giovani che si concentrano nel punto, complice anche la chiusura dei due locali in piazza Arechi.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 19 Agosto 2019, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP