Bocca della Selva, temperature in picchiata e nevicata di primavera

Martedì 20 Aprile 2021 di Gianluca Brignola
neve

BENEVENTO - Una nevicata decisamente fuori dall’ordinario, probabilmente l’ultima della stagione, quella di ieri pomeriggio a Bocca della Selva, la piccola stazione sciistica del Sannio afferente al territorio comunale di Cusano Mutri. Una spolverata, anche piuttosto consistente, che ha imbiancato la pista ubicata sulla parete del Monte Porco, compresa tutta l’area adiacente al villaggio e al rifugio a 1.400 metri di altezza. Un buon segnale anche per gli operatori economici che sperano di giovare, nel prossimo fine settimana, in termini di presenze oltretutto in assenza delle misure restrittive che per tutto il mese scorso, festività pasquali comprese, hanno caratterizzato la zona rossa campana. Complice anche il divieto di spostamento tra le regioni, per tutto l’inverno appena trascorso, la località è stata raggiunta nei weekend da centinaia di visitatori provenienti, il più delle volte, da fuori provincia (ovviamente dai centri campani) facendo registrare un sold out tra le strutture ricettive, poche a dire il vero, così come tra gli affittacamere e gli appartamenti. Una situazione che fa da contraltare con i bilanci degli anni scorsi con una situazione del tutto opposta in termini di presenze. Un’opportunità di promozione alla quale andrà ad aggiungersi il prossimo passaggio del Giro d’Italia previsto il 15 maggio nella tappa Foggia-Guardia Sanframondi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche