Obelisco Tempio di Iside restaurato,
corsa contro il tempo per la sede

di Lidia Luberto

L'obelisco del Tempio di Iside sta per tornare a casa da Los Angeles dove è stato esposto al Paul a Getty Museum dal marzo scorso, ma a Benevento la soluzione per la sua definitiva collocazione ancora non c'è. Ieri mattina lo si è detto esplicitamente a Caserta, nella sede della soprintendenza ai beni artistici di Caserta e Benevento, dove il soprintendente Salvatore Buonomo, il presidente della provincia di Benevento Claudio Ricci e il sindaco della città Clemente Mastella hanno cercato insieme una idonea location. Perché il prezioso reperto non può essere ricollocato nella sede che prima lo ospitava, il museo Arcos, in quanto è «cresciuto» dopo l'intervento di restauro cui è stato sottoposto in California e che era la condizione per concederlo in prestito in occasione della mostra «Oltre il Nilo: l'Egitto e il mondo classico».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 7 Settembre 2018, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP