Benevento, sindaco e presidente
«Paperoni» del Comune

Sabato 9 Gennaio 2021 di Gianni De Blasio
palazzo mosti

 Felicita Delcogliano è stata una meteora. Un anno da Paperona e, poi, la situazione si è subito «normalizzata». Peraltro, l’ex assessora alla Mobilità in giunta non è più, quindi non avrebbe potuto contrastare la leadership dei due primatisti abituali, il sindaco Mastella e il presidente del consiglio comunale Gino De Minico. Delcogliano spiegò l’exploit con l’incasso di parcelle di avvocato datate, lievitate grazie a interessi e rivalutazioni.

La graduatoria dei redditi degli amministratori comunali resa pubblica ieri ci dice che le finanze più floride sono ancora quelle del sindaco, grazie alla pensione maturata in decenni in Parlamento. Mastella continua a non essere proprietario di veicoli, siano essi a due o quattro ruote. Ha l’usufrutto al 50% di fabbricati a Ceppaloni. Con in sindaco, sul podio, De Minico, che comunque registra un arretramento rispetto alla precedente dichiarazione, saranno gli effetti del pensionamento, ma la flessione accusata è di circa 25mila euro. Contiene la falla in virtù dell’indennità quale presidente del consiglio, che gli ha fruttato 34.088,04 euro nell'anno 2019. Viaggia naturalmente in Mercedes (detiene il 20% della Motor Sud, concessionaria da decenni della Casa tedesca) e possiede un’imbarcazione Conam 46 HT. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA