Ponte San Nicola a Benevento,
l'ipotesi della riapertura parziale

di Gianni De Blasio

L'unica certezza è che, prima di Natale, la relazione sulle condizioni del ponte San Nicola sarà pronta. Per il resto, permangono troppi interrogativi. Innanzitutto ed è quel che più interessa alla gente se il collegamento tra il quartiere Capodimonte e la città risulterà transitabile. Almeno parzialmente, ossia a corrente alternata o non percorribile da parte dei soli mezzi pesanti, la prima misura immaginata già ad agosto prima dell'ispezione visiva effettuata dal dirigente Maurizio Perlingieri e da altri tecnici del Comune. Dai monitoraggi eseguiti dalla commissione, composta oltre che da Perlingieri, da Eduardo Cosenza, professore ordinario di Tecnica delle Costruzioni presso il Dipartimento di Ingegneria Strutturale della Federico II di Napoli, Maria Rosaria Pecce, docente di Unisannio, nonché il tecnico designato dall'Anas, Pietro Moretti, specializzato nella costruzione di ponti e viadotti, sarebbero state confermate le criticità apparse già in occasione del sopralluogo che indusse il dirigente a disporre l'inibizione totale al traffico.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 10 Dicembre 2018, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP