Pranzo al museo, Mastella attacca:
«Sulle Ferrari alla Reggia M5S tace»

«A tutti gli odiatori di professione, che hanno fatto le verginelle circa il pranzo frugale consumato nel Museo del Sannio, voglio risvegliare la loro memoria e affermare, a prova di smentita, che non si è trattato della prima volta. Ben altre occasioni hanno visto il Museo accogliere ospiti in occasioni di manifestazioni, per pranzi o cene, nei locali del Museo. Che ipocriti. Ieri le Ferrari erano dentro la Reggia di Caserta e nessun esponente dei Cinque Stelle ha aperto bocca». Clemente Mastella lo afferma, via social, riferendosi alla senatrice Danila De Lucia del Movimento Cinque Stelle. Mastella cita l'evento Ferrari alla Reggia in relazione alle critiche per il pranzo offerto ai ferraristi nel chiostro del museo del Sannio, situato vicino alla chiesa di Santa Sofia che è patrimonio Unesco. Secondo la senatrice pentastellata «le tavole imbandite» lì erano «uno sfregio al luogo». Dopo la prima risposta di Mastella, De Lucia aveva replicato con un post su facebook: «A un sindaco che, in tre anni, ancora non è riuscito a tagliare il nastro di una sua opera, tanto meno a programmarla, non replico, soprattutto se il livello è così infimo e basso».
Venerdì 21 Giugno 2019, 15:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-06-21 16:32:14
caro mastella la ferrari se ha fatto l'evento nella reggia sicuramente ha pagato(non voglio e non posso credere che sia a gratis ma anche se fosse a gratis la ferrari è il primo marchio più famoso al mondo, viene prima anche della coca cola, e un servizio fotografico della rossa da visibilità alla reggia come la reggia la da alla ferrari. il tuo pranzo al museo è stato pagato o i partecipanti erano talmente "illustri e illustrati" da dare più visibilità al museo?
2019-06-21 16:24:22
ma scusate se gli eventi sono a pagamento(cospicuo, non prezzo da pizzeria) e sicuri per le strutture, per che non dobbiamo usare i beni culturali e musei per rimpinguare le casse?

QUICKMAP