Provincia di Benevento, Montella
rafforza i ranghi della maggioranza

di Gianni De Blasio

Il nuovo consiglio provinciale si insedierà tra una settimana. Venerdì 22 marzo prima adunanza per il parlamentino uscito dall'urna domenica notte. Una data che il presidente Di Maria ha concordato con i consiglieri di maggioranza. Una certa sorpresa l'ha destata, innescando pure qualche fibrillazione tra i consiglieri, dover verificare che tra i destinatari del messaggio inviato dal presidente, figurava anche Carmine Montella. «Hanno concordato il suo arrivo nel perimetro della maggioranza senza neppure informarci?» ha ragionato più di qualcuno. Fatto sta che Antonio Di Maria ha inserito pure il sindaco di Paolisi nella chat della maggioranza: oltre a se stesso ed il capo staff Renato Parente, 7 consiglieri, ossia i 3 eletti nella lista «L'altro Sannio», i 3 di «Noi sanniti» e, appunto, Montella. Che, interpellato, ha risposto: «È noto che sono di centrodestra, ho votato il presidente Di Maria, personalmente ritengo di essere in maggioranza. Poi, decide lui, in quanto alla presenza sulla chat io già c'ero. Evidentemente, non mi hanno cancellato». Non pensa, Montella, ci sia alcunché da chiarire: «Ribadisco, sono indipendente, non sono iscritto a partiti, ma sono di centrodestra». A questo punto, è d'obbligo chiedere allo stesso presidente il significato dell'inserimento di Montella nella chat: «Già c'era, come consigliere uscente, mi è parso indelicato eliminarlo dalla chat». Nulla di politico, quindi. In quanto alla vice presidenza, Di Maria non ha deciso, ma prende sempre più corpo l'idea della rotazione. È certo, invece, il riaffidamento delle deleghe.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 15 Marzo 2019, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP