Raffica di cartelle esattoriali:
a Benevento 11mila notifiche

di Paolo Bocchino

  • 9
Una raffica di cartelle è già arrivata o sta per arrivare sui comodini dei beneventani. Proprio quando il Governo licenzia nuove misure per la definizione agevolata dei debiti insoluti, da Palazzo Mosti partono ingiunzioni di pagamento e avvisi che preludono a future intimazioni. Con numeri da brivido: 10.800 atti sono stati emessi nei giorni scorsi dalla nuova concessionaria del Comune, la Andreani Tributi, che esordisce con il botto. «Non è altro che un atto dovuto» argomentano i funzionari della società maceratese che ha aperto uno sportello cittadino in via Giustiniani. «Abbiamo proceduto sulla scorta dei dati forniti dal committente» aggiungono i referenti dell'agente di riscossione subentrato a Soget dal 16 novembre. Un invio che ricalca dunque i desiderata del Comune che pure, stando al dettame normativo appena varato a livello statale, potrebbe decidere di aderire alle misure di sgravio previste dalla legge 136/2018 nota come «Pace fiscale».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 16 Gennaio 2019, 08:54 - Ultimo aggiornamento: 16-01-2019 08:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP