Parco del Matese, «Pro Olio» contesta il Comune

L'associazione: "Hanno deciso che il territorio deve valere di meno"

Uno scorcio di San Lupo
Uno scorcio di San Lupo
Venerdì 8 Dicembre 2023, 21:01
2 Minuti di Lettura

San Lupo, fa discutere la decisione del consiglio comunale di  tenere il Comune fuori dal Parco nazionale del Matese. Per la «Pro Olio San Lupo Aps» gli amministratori hanno commesso un errore grave: «I Parchi nazionali - si legge in una nota - non sono riserve indiane, ma rappresentano lo strumento normativo migliore per promuovere la rinascita economica, culturale ed ambientale dei territori italiani». 

Secondo l'associazione «gli amministratori sanlupesi con l'ultima delibera hanno ignorato il grande valore assegnatoci, come territorio e comunità, dai tecnici del ministero dell'Ambiente.

Hanno deciso che il territorio deve valere di meno, hanno deciso che gli immobili devono valere di meno grazie all'eolico selvaggio, hanno deciso che le attività agricole ed artigianali devono accontentarsi della miseria attuale».

«Questa delibera - prosegue la Pro Olio San Lupo - è deleteria per le attività economiche e socio-culturali dell'intero comprensorio. Supera il confine che distingue un'istituzione democratica, sfociando in un errore imperdonabile! Questa delibera è irrispettosa per il Matese, per i Comuni che ne fanno parte, per i cittadini e soprattutto per la storia civile di San Lupo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA