San Salvatore Telesino, bimba trovata annegata in piscina: giallo in un centro turistico

Lunedì 20 Giugno 2016 di Gianluca Brignola
San Salvatore Telesino, bimba trovata annegata in piscina: giallo in un centro turistico

SAN SALVATORE TELESINO - Dolore e sgomento, incredulità per una tragedia che almeno per il momento si fa tanta fatica a comprendere fino in fondo. Maria, 10 anni, è stata ritrovata morta all'interno di una piscina nel parco di un ristorante a San Salvatore Telesino. Il dramma poco dopo la mezzanotte di ieri. L'urlo di chi dalla finestra di un pub, poco distante  dal ristorante, si è trovato dinanzi all'immagine della tragedia ha lanciato subito l'allarme in paese.
 

 

Da piazza Nazionale, nel cuore del centro abitato, dove era in corso uno spettacolo di cabaret, tanta gente si è riversata nella vicina piazza Salvatore Pacelli a pochi metri dal luogo dell'accaduto. Sul posto anche il parroco e il sindaco di San Salvatore Telesino. Maria è stata vista allontanarsi dalla chiesa del paese intorno alle 19 e 30 dove ha partecipato alle celebrazioni in onore di Sant'Anselmo.

Da lì più nessuna traccia, la preoccupazione dei genitori e le ricerche partite immediatamente, in lungo e in largo, fino al drammatico epilogo. Ad intervenire i carabinieri della compagnia di Cerreto Sannita e della stazione di San Salvatore Telesino. In piena notte l'arrivo del nucleo della scientifica dell'arma e i rilievi del medico legale Monica Fonzo. Unanime il cordoglio di tutto il paese e l'abbraccio ai genitori arrivati sul posto appresa la notizia. Solo le indagini potranno ora chiarire cosa sia effettivamente avvenuto. 

Ultimo aggiornamento: 21 Giugno, 08:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA