Niente vigili, addio autovelox sulla Statale 87

autovelox
di Luigi Moffa

  • 4
BENEVENTO -  Per carenza di personale di polizia municipale, l’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Pasqualino Cusano, ha deciso di rimuovere l’autovelox posizionato sul lato sinistro, nella direzione Benevento - Campobasso, della Statale 87 Sannitica al Km. 102 +190. Pertanto, il Comune ha richiesto all’Anas la revoca dell’autorizzazione n. 0019658 del 14 maggio 2012 per il funzionamento della postazione fissa per il controllo della velocità. L’Anas, in virtù della richiesta del Comune, ha disposto la rimozione delle opere realizzate con l’obbligo di ripristinare l’originario stato dei luoghi. Il Comune ha provveduto alla rimozione dell’apparecchiatura e al ripristino dei luoghi affidando l’intervento alla ditta «Ciarlo Luigi e Domenico» di Morcone per l’importo complessivo di 500 euro.

Va detto che dal pensionamento dell’unico vigile urbano in organico, avvenuto, già da alcuni anni, presso il Comune di Sassinoro presta servizio una sola unità di polizia municipale in convenzione ad ore con il Comune di Fragneto Monforte. Dunque, una carenza di personale che non ha mai permesso il reale funzionamento dell’autovelox sulla strada statale 87 nel territorio di Sassinoro. «Come Comune - spiega il primo cittadino Pasqualino Cusano - abbiamo richiesto all’Anas la revoca dell’autorizzazione perché quanto non disponiamo di personale di polizia municipale sufficiente. Impossibile tutta una fase di lavorazione che va dalla contestazione dell’infrazione fino all’incasso delle sanzioni. Un lavoro che non può sicuramente essere svolto dal personale di cui disponiamo. In sostanza l’autovelox - aggiunge il primo cittadino - non è mai entrato in funzione». 
Martedì 6 Febbraio 2018, 06:30 - Ultimo aggiornamento: 06-02-2018 09:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP