Stir Casalduni sotto assedio,
frenata sull'ipotesi dell'Esercito

di Paolo Bontempo

Stir, proseguono le indagini per accertare le cause del rogo di Ferragosto e si valuta l'eventuale presidio dell'impianto con l'esercito. Dopo il principio di incendio e la richiesta del deputato del M5s Pasquale Maglione e dei sindaci Pasquale Iacovella di Casalduni e Luigi Facchino di Fragneto Monforte, il prefetto Francesco Antonio Cappetta ha contattato l'esponente del M5s e il presidente della Provincia Antonio Di Maria. Cappetta si è riservato di approfondire ulteriormente la problematica del rogo di Ferragosto - comunque, il principio di incendio viene ritenuto di piccola entità - nel capannone dei rifiuti tritovagliati.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 19 Agosto 2019, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP