Tempi sforati e morosità:
«La piscina va liberata»

di Gianni De Blasio

Revoca della gestione della piscina comunale e transazione per il campo di calcio «Mellusi 1»: il Comune prova a riportare ordine nelle concessioni degli impianti sportivi. Per l'impianto di Capodimonte, il dirigente del settore Sport, Alessandro Verdicchio, ha già confermato la decadenza del concessionario per inadempimento rispetto alla convenzione e ha trasmesso gli atti al settore Legale, guidato da Enzo Catalano, perché promuova le procedure previste per «liberare» la piscina. Quanto all'impianto di via Nicola da Monteforte, la transazione raggiunta dovrà essere ratificata dalla giunta, che potrebbe decidere anche nella riunione di dopodomani.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 24 Agosto 2019, 13:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP