Terremoto a Benevento, nuova scossa
e Mastella chiude le scuole due giorni

Lunedì 25 Novembre 2019
Terremoto a Benevento, scossa di magnitudo 3.2. È la quarta in poche ore

Terremoto a Benevento questa mattina intorno alle 11.27: una scossa di magnitudo 3.2 è avvenuta nella zona di Ceppaloni ad una profondità di circa 11 km. Il terremoto è stato localizzato dalla Sala sismica dell'Ingv di Roma. È la quarta scossa in poche ore di questo sciame sismico che sta colpendo il Sannio: già ieri sera c'erano state due scosse di 2.9 e 2.2, mentre questa mattina prima delle 8 c'era stato un altro evento sismico di magnitudo 2.7. Alle 11.27 la più forte, appunto di magnitudo 3.2.

In via precauzionale, il sindaco di Benevento Clemente Mastella ha disposto l'immediata chiusura di scuole e uffici pubblici per due giorni: «Raccomando serenità - ha detto - Non c'è nessun panico però siamo attenti per quello che possiamo fare e per quello che ci riguarda direttamente. Ognuno ha avuto il suo compito, ora aspettiamo gli eventi sperando che questo sciame duri il minimo indispensabile e che si fermi allo sciame sismico come tale. Purtroppo è una cosa che non fa piacere, ma è così». Anche il sindaco di Ceppaloni, epicentro delle scosse, ha già disposto la chiusura delle scuole.

«Ho parlato col capo della protezione civile nazionale, Borrelli, e con Giulivi, capo di quella campana. Seguiamo da vicino l'evolversi dello sciame sismico. Ad ora nessun danno. Ho messo in preallarme la protezione civile locale. Capisco il dato emotivo. Intanto, ho fatto chiudere tutti gli uffici di mia pertinenza in modo precauzionale. Riferirò alla popolazione ogni atto che farò d'intesa con le autorità preposte», ha scritto Mastella sul suo profilo facebook.

In via precauzionale, anche il presidente della Provincia, Antonio Di Maria, che ha stabilito «che le aree museali ed espositive di proprietà, comprese quelle che in questi giorni ospitano eventi estemporanei (alla Rocca dei Rettori e nel Salone di Formazione in Largo Giosuè Carducci) restino chiuse al pubblico e tutte le iniziative già programmate rinviate fino a nuova disposizione».

Ultimo aggiornamento: 18:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA