Polveri killer, nuovo stop auto
ma è rebus controlli a Benevento

blocco auto
di Paolo Bocchino

Scatta la prima chiusura antismog del 2019. I riscontri inequivocabili della centralina Arpac di via Mustilli con quattro sforamenti delle polveri Pm 2,5 in pochi giorni hanno indotto Clemente Mastella a riprendere la via dei blocchi solo temporaneamente interrotta a cavallo delle festività natalizie. Domani, dunque, andrà in scena lo stop al traffico numero uno del nuovo anno, con modalità comunque più leggere di quelle adottate in alcune precedenti occasioni. L’area interdetta al traffico ricalcherà il perimetro delimitato nelle più recenti serrate. Viale Mellusi sarà percorribile per gran parte del suo sviluppo fino all’incrocio con via De Caro in corrispondenza del secondo impianto semaforico. Si potrà accedere dalla rotonda dei Cappuccini così come in via Vetrone e in via Nenni. Limiti meno stringenti anche nella zona bassa su via Torre della Catena e all’incrocio tra via Avellino e via delle Puglie dove si potrà procedere in direzione ospedale Rummo. Anche sulla durata del blocco non si segnalano variazioni eclatanti se non il ritorno alle fasce più ampie già adottate: 9-13 per il round mattutino, 15-19 nel pomeriggio. Invariate le categorie di veicoli «no limits»: via libera ai mezzi Euro 6 e per quelli alimentati a energia elettrica o gas. Ovviamente esentati anche i veicoli
Sabato 19 Gennaio 2019, 08:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP