Tormenta l'ex con minacce e lesioni:
arrestato per stalking ad Apice

Mercoledì 13 Gennaio 2021 di Achille Mottola
donne

Tormenta e minaccia l’ex fidanzata, arrestato per stalking. In manette è finito C.C., 35 anni, residente ad Apice. A trarlo in arresto, per lesioni e atti persecutori, in flagranza di reato, i carabinieri della stazione di San Giorgio del Sannio, al comando del luogotenente Corrado De Luca, che avevano raccolto la circostanziata denuncia presentata dalla vittima, una ragazza residente a San Nazzaro. Dagli accertamenti svolti sarebbe emerso che l’uomo, non rassegnatosi alla fine della relazione, avrebbe perseguitato la donna per diversi mesi, continuando a minacciarla e insultarla, con messaggi, telefonate e a seguirla e raggiungerla in diverse circostanze, in luoghi diversi, nonostante le limitazioni agli spostamenti per il Covid-19. Tra i due la relazione era nata lo scorso luglio ma, sin dall’inizio, era apparsa conflittuale e tormentata. Un rapporto difficile da portare avanti. Non appena la giovane donna aveva espresso la ferma volontà di troncare la frequentazione, la reazione dell’uomo è stata inconsulta, spropositata e violenta: minacce persistenti, atti persecutori e anche lesioni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA