Marco Ciriello
HERZOG di
Marco Ciriello

Stanno tutti bene 

Venerdì 27 Dicembre 2013
Fabrizio Corona ha lanciato Murakami meglio di Baricco con Renzi, Concita De Gregorio non parla di libri in tv nel programma che era di Augias che uguale non parlava di libri ma di personaggi solo che recitava meglio, i libri a 0,99 centesimi sono durati quanto il costo, Gianni Riotta ha scritto due libri, Volo e Asor Rosa uno solo, insieme non fanno quello di Juan Villoro, è tornato Dan Brown ed è morto Roberto Denti (forse le due cose sono collegate), la Munro ha smesso di scrivere e le han dato il Nobel (forse le due cose non sono collegate), a Napoli si son dimenticati di Giuseppe Marotta, Salinger morendo ci è apparso ma niente a che vedere con Cristo era un lancio per un documentario, Severgnini ha cannibalizzato Don Milani, Citati l’ha fatto con Gadda, Saviano con Levi e il Messico, D’Orrico ha confuso Avallone con Tolstoj, Gian Arturo Ferrari l’ha fatto con la sua biografia, insomma se si esclude la venuta del Marziano di Flaiano, non è successo niente di rilevante nemmeno quest’anno.  Ultimo aggiornamento: 10:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA

GLI ULTIMI POST

di Marco Ciriello
Leggi tutti