Daniela De Crescenzo

Ab Ovo: in principio fu la bellezza. E ora l'arte è in mostra

di Daniela De Crescenzo
Ab Ovo, dal principio. E il filo che guida le tante attività della Bottega d'arte e  Bellezza (inaugurata ormai sei anni fa al numero 17 di via Bellini), porta al recupero di tutto quello che nel caos del quotidiano vissuto di corsa rischiamo di perdere, a cominciare dalle parole. Dunque, Ad Ovo: e l'origine per Cherubina Habetswallner e Gianfranco Troccoli, che hanno immaginato e organizzato la Bottega, è indubbiamente la bellezza. La bellezza delle cose perse e ritrovate, ma anche quella delle cose inventate, create, gustate. 

Perciò in via Bellini 17 si trova un po' di tutto, dalle creazioni artigianali di Cherubina, lampade, gioielli, oggetti ornamentali creati con vecchi ombrelli o lenti dismesse, alle tele di Gianfranco. E poi mille attività: dai laboratori ai corsi di pittura, dagli apertivi d'arte alla presentazione di libri.
 

Un'ottima occasione per conoscere la Bottega (che tra l'altro colleziona stelle e recensioni su tutti i siti dedicati al turismo) la offre la mostra che raccoglie 40 anni di produzione artistica di Gianfranco Troccoli intitolata “....Ad Mala”. L'inaugurazione, sabato alle ore 17, comincerà con la lettura teatralizzata del testo “Ora e Allora” di Maurizio de Giovanni, ispirato all'opera dell'artista “Spaventapasseri”. L'esposizione continuerà fino al 3 aprile.
Giovedì 15 Marzo 2018, 15:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA



QUICKMAP