Daniela De Crescenzo

Buon jazz e una mostra: la domenica inizia a Villa Pignatelli

di Daniela De Crescenzo
Un passeggiata nel parco, un concerto di musica jazz, una mostra da non perdere. Il tutto senza spendere un euro. Domenica mattina, infatti, a Villa Pignatelli, come in tutti gli altri musei, si entrerà gratis.
E alle 11,30 nella Veranda Neoclassica si potrà godere del primo concerto della seconda edizione della rassegna "Pignatelli in Jazz".
In scena, con la direzione artistica di Emilia Zamuner, Marco Sannini (tromba), Oscar Montalbano (chitarra) e Marco De Tilla (contrabbasso) offriranno al pubblico il loro progetto "The Swing Tree". "Basato sulla musica anni '20, sugli albori di questo genere musicale, il concerto vuole portare all'ascolto atmosfere passate, di un mondo in fervore artistico, culturale e sociale, non privo di qualche sfumatura melanconica o gipsy" spiegano gli organizzatori.
Nella stessa mattinana gli amanti dell'arte potranno approfittare dell'ultimo giorno di apertura della mostra di Darren Almond "The light between us" che  unisce opere appartenenti a differenti capitoli della ricerca di Almond. "Ogni serie è una singolare indagine sulla relazione tra tempo, spazio e memoria, sia personale sia collettiva, e la dialettica tra il linguaggio digitale e analogico che l’artista usa per esprimere queste idee - è scritto nella presentazione Lo sviluppo di ogni immagine, che rivela un paesaggio catturato durante uno specifico viaggio intrapreso dall’artista, rispecchia la tradizione del paesaggio settecentesco e ottocentesco".
 
 
Venerdì 2 Marzo 2018, 19:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA



QUICKMAP